CSC si aggiudica un contratto di impresa totale per un tunnel da 1,3 km in Canton Vallese

11/05/2020

CSC Impresa Costruzioni SA, con la casa madre Salini Impregilo S.p.A. si è aggiudicata un contratto del valore di oltre 28 milioni di franchi svizzeri (circa 27 milioni di euro), per realizzare un collegamento sotterraneo che migliori la connessione della rete elettrica nel Canton Vallese. Il contratto rafforza la presenza di CSC in Romandie, ove si è recentemente aggiudicata anche i lavori per il rinnovo degli edifici storici del Palais des Nations delle Nazioni Unite a Ginevra.

CSC e Salini Impregilo realizzeranno tra Bâtiaz e Le Verney, nel comune di Martigny, un tunnel lungo circa 1,3 chilometri e di 3 metri di diametro esterno per l'installazione di cavi ad altissima tensione da 380 kV. Questo tunnel, realizzato mediante una Slurry TBM ad una profondità tra i 10 e 20 metri, permetterà di collegare la sottostazione di La Bâtiaz a una linea aerea da 380 kV. I lavori, commissionati da Swissgrid, la società nazionale responsabile della rete elettrica, partiranno nel maggio 2020 e saranno completati entro due anni.

Dal 1960, CSC ha partecipato a diversi progetti per grandi lavori pubblici in Svizzera, tra cui la Galleria di Base del S. Gottardo, il tunnel più lungo al mondo, con i suoi 57 chilometri, in funzione dal 2016. Parte centrale del nuovo collegamento ferroviario che attraversa le Alpi, nel tunnel viaggiano quotidianamente circa 50 treni passeggeri. Sulla stessa linea CSC sta attualmente completando i lavori della Galleria di Base del Monte Ceneri tramite la sua controllata LGV, acquisita da CSC nel 2019.

Iscriviti alla newsletter